Jolanda De Rienzo: “Duvan è il pupillo di mia madre, Hamsik è la bandiera, un amico che gioca nell’Avellino…”

Jolanda De Rienzo_625x_JOLANDA DE RIENZO, giornalista e conduttrice tv, è intervenuta a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Un amico, che gioca nell’Avellino, mi ha inviato un messaggio molto eloquente, per commentare la rincorsa degli irpini ma che calza a pennello anche per il Napoli e che recitava così ”un poco alla volta”. Difficile da commentare quanto sta accadendo in serie A in questo momento, a partire da Parma. Devo dire che, per fortuna, stanno venendo fuori, in tutte le categorie, le squadre campane che stanno dando dimostrazione di ottenere grandi risultati grazie ad una gestione corretta del club e ad una programmazione efficace. Se parliamo di Paolo Cannavaro mi toccate il cuore perché è sempre stato un esempio di uomo ancor prima del calciatore e la sua partenza resta una macchia di questo club. Hamsik è la bandiera di oggi e tutti, compreso lui stesso, aspettavamo di rivederlo ai suoi livelli. Duvan è il pupillo di mia madre e come potrei parlarne male. Affetto materno a parte, però, non puoi non avere stima, rispetto ed affetto del colombiano che sfrutta tutte le occasioni, sapendo di avere un certo Higuain davanti. Preferisco evitare i pronostici per l’avversaria degli ottavi di Europa League: io non spero, credo e basta”.

Commenti