Rafa e la tattica, ecco com’è cambiato il gioco del Napoli…

chievo-napoli BenitezIl Napoli di Rafa Benitez ha cambiato durante l’arco della stagione il suo atteggiamento tattico in fase passiva. Nella manovra offensiva degli azzurri vi partecipa un uomo in più, se non due, con sette calciatori dietro la linea della palla ed a volte anche otto. Ciò comporta un maggiore sacrificio da parte degli esterni d’attacco e al restringimento degli spazi intorno ai due centrali di centrocampo. I numeri premiano questo nuovo atteggiamento tattico dei ragazzi di Benitez: nelle ultime due partite gli azzurri non hanno incassato reti, e non è un caso che questo dato lo si possa coniare con la scelta di schierare Andujar tra i pali. Se non subissero reti in occasione della sfida di questa sera contro il Trabzonspor i partenopei eguaglierebbero il record dell’anno scorso contro Roma, Young Boys e Fiorentina. Un dato certamente rilevante, considerando che lo scacchiere tattico di Benitez si modifica di partita in partita, questo a conferma di una maggiore protezione della barriera difensiva e di una maggiore densità nella zona nevralgica, con rischi minori corsi dal portiere.

Corriere dello Sport

Commenti