Iavarone: “Bisogna scindere i due eventi della notte torinese..”

TONY-IAVARONE-620x330TONI IAVARONE, giornalista, responsabile di Toniiavarone.it, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Io scinderei i due eventi della notte torinese. Il primo, sul campo, ha mostrato un Napoli che ho definito della monetina in aria, perché è impossibile fare un pronostico, soprattutto nelle gare decisive. A questo punto dobbiamo chiederci se c’è ancora il Napoli brillante di inizio anno o se, mettendo nel conto lo scivolone di Palermo, è tornata la solita squadra inaffidabile. Non mi permetto di suggerire chissà cosa a Benitez, ma mi sembra un assurdo tattico non puntare su Gabbiadini. L’altro evento è il comportamento di Benitez, senza dubbio irritante ma, forse, studiato per spostare l’attenzione dai problemi evidenti della squadra e per evitare i fulmini della critica. Mi preoccupa però, che se la sia presa, in pubblico, con la squadra.    Sul mio blog ho provato a spiegare il comportamento del Napoli, paragonandolo alla nave in balia dei marosi, con la tensione giusta fa anche abili manovre, ma rischia di sbattere con la bassa marea”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!