Benitez: «Mi manca soltanto il quarto gol»

Napoli-Dinamo Mosca BenitezLa prima qualificazione ad un quarto di finale europeo nell’era De Laurentiis è davvero vicina. La Dinamo Mosca ha palesato tutti i suoi limiti al San Paolo al cospetto di un Napoli che ha soddisfatto Rafa Benitez per l’intensità nei novanta minuti e la capacità di reagire allo svantaggio iniziale. «Non era facile dopo aver subito il gol rialzarsi immediatamente. Però abbiamo mostrato grande spirito di squadra, ragion per cui sono molto contento – ha detto l’allenatore spagnolo –. Abbiamo messo la Dinamo sotto pressione, siamo riusciti a far girare bene il pallone. Ho spinto la squadra all’attacco, peccato non essere riusciti a segnare il quarto gol perché in undici contro dieci potevamo chiudere la pratica. Complimenti ad Higuain, sono contento per lui ma può ancora migliorare». Forse il miglior complimento in assoluto per il Pipita.
PASSO IMPORTANTE Benitez conosce bene l’Europa League per averla vinta due volte, quindi sa che le sorprese sono sempre dietro l’angolo: «Abbiamo fatto un passo importante verso la qualificazione, ma ci sarà ancora da soffrire». Per il Napoli quella di ieri è stata la prima vittoria in assoluto contro una squadra russa, dopo tre pareggi ed una sconfitta. Dopo cinque gare europee senza prendere gol, sono tornati i soliti limiti difensivi specie sulle palle inattive (da valutare le condizioni di Koulibaly, uscito per infortunio alla caviglia). «Il gol subito? Kuranyi è stato più bravo dei nostri, ma personalmente credo fosse fallo», taglia corto Benitez.

La Gazzetta dello Sport

Commenti

Questo articolo è stato letto 535 volte