Silver Mele: “Benitez mi ha colpito per un aspetto, c’è un dubbio sulla trequarti”

Silver-Mele-SILVER MELE, giornalista di Canale 8 e Sportitalia, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Benitez dice, prima di tutto che niente è deciso, sia in campo che per il suo futuro e poi sgombera il campo da eventuali dubbi sulla tenuta della squadra fino a fine stagione, così come accadde al Chelsea. Ovviamente, l’allenatore non dice che basterà a vincere, ma che non mancherà mai l’impegno, anche perché ammette che alla squadra manca ancora la giusta maturità per affrontare una stagione intensa come questa. Non dimentichiamo che il Napoli ha giocato più di tutte, addirittura la Lazio, che in questo momento vola, ha giocato ben 13 partite in meno. Il destino, se vogliamo, è nelle mani del Napoli che in questo mese di aprile si giocherà tutte le chance per centrare obiettivi importanti. Gli azzurri però, devono darsi una scossa, a cominciare proprio dalla trasferta di Roma. Se si riesce a fare risultato contro i giallorossi credo possano riaprirsi tutti i discorsi, altrimenti la strada per la Champions si farà più stretta e passere solo per la vittoria dell’Europa League. Roma e Napoli arrivano praticamente alla pari, con i giallorossi che hanno collezionato 7 punti nelle ultime 6 partite, mentre il Napoli 5, forse ci sarà più pressione sui giallorossi, ma una volta entrati in campo, tutto scompare. Dietro Higuain, intoccabile, credo che toccherà a Callejon, Hamsik e uno tra Mertens e Gabbiadini, c’è anche l’ipotesi De Guzman, ma tutto dipende da che tipo di partita ha preparato Benitez. A proposito di Callejon, l’allenatore ha parlato proprio della sua condizione con numeri che parlano da soli, che hanno evidenziato uno stato di forma più che buono. Per il resto della formazione non credo ci saranno sorprese, quindi Gargano-Lopez a centrocampo, con Maggio, Albiol, Koulibaly e Ghoulam in difesa, davanti al portiere Andujar. I miei auguri di buona Pasqua non possono non contemplare un ricordo di Pasquale D’Angelo, sempre presente nei nostri cuori e non solo. Mi mancheranno tanto le chiacchierate pre partita che ci facevamo sotto la curva e che ci trovavano d’accordo su tutto”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 364 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!