Iezzo: “Higuain? Serve l’occhio di falco. Mertens indemoniato, bene Hamsik e Insigne”

iezzo

GENNARO IEZZO, ex portiere del Napoli, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Il ritiro sembra aver sortito gli effetti sperati perché si è vista una mentalità nuova che, unitamente alle qualità indiscusse della squadra, può fare ancora la differenza. Se secondo me Neto ha visto il pallone oltre la linea? Il portiere fa fatica a vedere quel pallone di Higuain e, spesso, non riesce effettivamente a capire se è gol o meno. Non c’è più tempo da perdere, ci vuole l’occhio di falco, perché un gol del genere merita anche una perdita di qualche secondo. Immaginate se il gol di Higuain fosse stato decisivo per il risultato. Credo che finalmente Benitez si sia reso conto che, alle volte, è meglio cambiare qualcosa. Sono sempre del parere che per vincere tutto sia lecito, ovviamente, parlo di tattica e non di altro. Mertens sembrava indemoniato in campo ed ha fatto la differenza. Insigne? Già contro la Lazio aveva fatto vedere di essere pronto e di avere forza e carattere per far male. Il ritorno al gol di Hamsik credo sia un’iniezione di fiducia, anche per il finale di stagione. La zona Champions resta comunque distante e molto difficile da raggiungere, anche perché credo che la squadra sia davvero concentrata sull’Europa League e l’eventuale passaggio del turno con il Wolfsburg potrebbe lanciare gli azzurri alla conquista del trofeo”.

Commenti