L’Unione fa la forza, Bassano ko nel derby. Solido Teramo

IL PUNTO. Girone A: giallorossi battuti 2-0 dall’Unione Venezia, il Novara tenta la fuga. Al Nord salta il fattore campo. Girone B: gli abruzzesi sempre più soli in testa. Girone C: la Salernitana non molla un colpo. Sorpresa Melfi: 1-0 al Lecce

Cala il sipario sulla 34.a giornata di Lega Pro, auattro gare al termine della stagione. Corsa alla promozione e lotta salvezza sempre più nel vivo.

Girone A –

Ora il Novara medita seriamente la fuga, e potrebbe essere quella decisiva. I piemontesi vincono 2-1 a Mantova e staccano l’ex capolista Bassano Virtus, caduta in casa al termine del derby contro l’Unione Venezia. Confronto del Marchese archiviato sullo 0-2. Non molla il Pavia, che invece supera senza problemi 3-0 il Reante. Stop per Alessandria, anche qui in casa,  con il Monza: grigi quarti in classifica. Il Como che vince 2-1 in casa del Lumezzane. Giornataccia per la FeralpiSalò, al tappeto davanti al proprio pubblico contro la Pro Patria, così come l’Arezzo con la Cremonese. Il Pordenone lotta a denti stretti per la  salvezza, e comincia davvero a crederci dopo la vittoria contro Sudtirol. Pari e patta tra Torres e Real Vicenza: 2-2 il finale.

Girone B

– Il Teramo gioca da solo. Gol e spettacolo nel 4-3 con cui i biancorossi abruzzesi hanno superato la Lucchese. Vittoria che porta a +7 il vantaggio della prima della classe sull’Ascoli: i marchigiani non sono andati oltre 1-1 con il Grosseto. Tre punti per la Reggiana grazie al 3-0 sulla Carrarese, mentre L’Aquila perde 3-1 a Pistoia. Pari interno dell’Ancona con il Prato; il Tuttocuoio s’impone 3-0 contro il Savona. Il Forlì supera il Pontedera e mette da parte importanti punti per la salvezza; successo anche del San Marino ultimo della classe (contro il Gubbio). Pareggiano Pro Piacenza e Santarcangelo. Il posticipo è Pisa-Spal.

Girone C

– La Salernitana sbrana la Lupa Roma. Ora, non sarà l’allegoria migliore di sempre, ma l’andamento del match dell’Arechi è satto questo: 4-1 il finale e granata sempre a + 5 dal Benevento. I giallorossi non sono stati da meno, rifilando 4 gol (senza subirne) alla Reggina. Vittorie lontano da casa per Matera e Barletta, con i pugliesi che strappano tre punti all’Aversa (0-1), mentre i lucani passano sempre di misura a Martina Franca. Si segna poco ma i palloni che finiscono in rete pesano come macingni. Anche nel posticipo basta un gol, e lo fa il Foggia contro la Casertana (1-0): rossoneri in zona playoff. Stesso epilogo nel colpo grosso del Melfi con il Lecce, che invece fa un passo indietro rispetto alla zona promozione. Pareggi in Ischia–Cosenza (1-1), Lamezia – Paganese (1-1) e Catanzaro–Messina (0-0). In uno degli anticipi, successo esterno della Juve Stabia col Savoia (1-3).

Fonte: SkySport

Commenti