Torino, Ventura: “Battere la Juve per chiudere un periodo fantastico”

TORINO – Ventiquattr’ore per ricaricare le pile e avanti con la ripresa. Per l’occasione, Giampiero Ventura ha aperto le porte ai tifosi e dunque un centinaio di appassionati stamattina ne ha approfittato per seguire la prima seduta di allenamento della settimana. Intanto, dopo il pareggio interno contro la Roma, il Torino riflette sul futuro immediato e sul futuro anteriore. Perché girato l’angolo ci sono la trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo (in programma domenica alle 12,30) e, soprattutto, il derby di domenica 26 aprile contro la Juve. Una stracittadina che si giocherà in un ambiente tutto granata: dopo la curva Primavera, anche la Maratona è esaurita.

Il futuro anteriore, invece, è rappresentato dalle scelte programmatiche in vista del prossimo campionato, con un paio di nodi da sciogliere al più presto. Il primo nodo è legato ai big che potrebbero cambiare aria, a partire da quel Matteo Darmian che domenica allo stadio Olimpico è stato seguito direttamente da Ariedo Braida, ex uomo mercato del Milan e nuovo diesse del Barcellona. Ma a proposito di futuro, c’è anche da chiarire la posizione di Ventura: “Con una vittoria nel derby chiuderemmo un quadriennio fantastico  –  dice il tecnico granata -. Poi inizierebbe un secondo quadriennio in cui si dovrebbe alzare l’asticella. Per ora mi limito a essere orgoglioso di quello che abbiamo fatto in questi quattro anni: ora i tifosi del Torino sono di nuovo contenti di essere granata”. Intanto, in vista della trasferta contro il Sassuolo, il Toro recupera a centrocampo Basha, che ha scontato la squalifica, ma si ritroverà senza El Kaddouri, appiedato dal giudice sportivo. Sta bene invece Benassi, che aveva saltato la Roma a causa di un affaticamento muscolare alla coscia destra.

torino fc

serie A
Protagonisti:
giampiero ventura

Fonte: Repubblica

Commenti