Goal.com: “Benitez-Napoli fino al 2019, ma a quattro condizioni”

de laurentiis benitez esultanza supercoppa doha juve-napoli

Dopo la larga vittoria contro il Wolfsburg, un 4-1 che pone i partenopei con un piede e mezzo già nelle semifinali di Europa League, il Napoli pare aver ritrovato quel Rafa Benitez che tutti conoscono, il tecnico abituato a vincere anche nelle stagioni in cui tutto non fila liscio, come fece anche nella non certo indimenticabile stagione con l’Inter nel 2010 quando portò comunque nella bacheca nerazzurra una Supercoppa Italiana.

Il futuro del tecnico spagnolo, che punta alla vittoria dell’Europa League e al riaggancio di un posto in Champions per salvare la stagione, però, è ancora da chiarire. L’addio a fine stagione sembrava l’ipotesi con maggiori chance di concretizzarsi, ma riprende ora vigore anche la possibilità che Benitez rimanga sulla panchina del Napoli.

Il presidente del club partenopeo, Aurelio De Laurentiis, pare intenzionato a trattenerlo fino al 2019, con una proposta di rinnovo di contratto di due stagioni con opzione per le successive due. Rimane però da convincere Benitez. E il tecnico azzurro ha chiaramente aperto alle trattative, ma ponendo delle condizioni. “Il mio futuro? Io sono aperto a sentire come potrà essere il futuro – ha dichiarato Benitez nel post-partita col Wolfsburg – Devo capire che intenzioni ha la società per quanto riguarda il business plan, il centro sportivo, lo stadio, le giovanili. Devo capire se il presidente ha voglia di crescere davvero. Bisogna guardare al futuro con maggiore ambizione“.

Quindi, De Laurentiis dovrà convincere Benitez che il Napoli verrà rinforzato adeguatamente per lottare per i massimi traguardi. Un portiere con esperienza internazionale, un difensore centrale e un terzino, un centrocampista che abbini qualità e quantità. Questi gli innesti che Benitez vorrebbe per rinforzare la sua rosa.

Benitez, poi, pensa sempre da manager all’inglese e, quindi, sa che la fortuna di un club passa anche dal potenziamento delle giovanili e del centro sportivo in cui la squadra si allena ogni giorno; in particolare Benitez vorrebbe che a Castel Volturno si costruisse un nuovo campo per l’allenamento specifico dei portieri e una piscina che servirà anche per il recupero più veloce degli infortunati. Senza poi dimenticare lo stadio di proprietà, che è ormai un must perchè un club riesca a fare un salto di qualità.

Se De Laurentiis esaudisse questi tre desideri di Benitez, ecco che automaticamente il tecnico si convincerebbe che anche il quarto sarebbe raggiunto, ossia la convinzione che il Napoli vuole davvero crescere ed essere ambizioso non solo a parole ma anche nei fatti.

fonte: Goal.com

Commenti

Questo articolo è stato letto 1157 volte