Carmine Tascone: “Credo che il prossimo allenatore del Napoli sarà Mihajlovic”

Carmine_TasconeCARMINE TASCONE, talent scout e presidente Damiano Promotion, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Dobbiamo assolutamente credere al secondo posto perché il Napoli è nelle condizioni ottimali per farlo. Il calendario dà una mano agli azzurri, mentre la Roma, per un motivo, e la Lazio, per un altro, non sembrano avere un cammino molto facile. Con questo non voglio dire che il Napoli farà una passeggiata, ma se vediamo le partite che dovrà giocare la squadra di Benitez e quelle della Lazio, ad esempio, almeno sulla carta c’è un vantaggio oggettivo. Il merito della svolta va suddiviso in parti uguali tra De Laurentiis, che è intervenuto nel momento giusto, e Benitez che ha rivisto qualcosa, ma non dimentichiamo che in campo vanno i giocatori che si sono compattati, prendendosi anche le giuste responsabilità. Le pretese di Benitez, sinceramente, mi sembrano eccessive e non credo proprio che un uomo dalla personalità di De Laurentiis possa accettare. È inutile nasconderci dietro un dito, credo che il prossimo allenatore del Napoli sarà Sinisa Mihajlovic e mi permetto di dare un consiglio ad addetti ai lavori e tifosi: non cominciamo a giudicare l’allenatore della Sampdoria, soprattutto dopo la pesante sconfitta subita. Contro l’Empoli gli azzurri devono continuare a giocare come stanno facendo e Benitez deve schierare i migliori dei migliori, cioè, quelli che stanno meglio tra i più bravi. Una considerazione sulla difesa, sono ancora più convinto che se Benitez avesse sostituito prima Rafael con Andujar, a questo punto, il Napoli avrebbe potuto avere qualche punto in più. Per non parlare del fatto se fosse stato confermato Pepe Reina”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 851 volte