Scotto: “Il presupposto per il rinnovo di Benitez è la qualificazione in Champions, Reina può tornare a Napoli con o senza Benitez”

scottoGIOVANNI SCOTTO, giornalista del Roma, esperto di mercato, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Il presupposto principale per il rinnovo di Benitez è la qualificazione in Champions, poi, nonostante gli ultimi incontri, estemporanei e programmati e quelli previsti a breve, non è cambiato assolutamente nulla. Si va verso ciò che in un certo senso si sapeva, sempre con la condizione essenziale della partecipazione alla prossima Champions. Ovviamente, se dovesse vincere l’Europa League, credo che non ci saranno problemi di sorta, anche perché non mi risulta abbia richieste importanti. Al momento, l’unica prospettiva e non certezza per Benitez, è la nazionale spagnola. Non sono d’accordo con un rinnovo condizionato ad un’eventuale chiamata della nazionale iberica, perché il progetto, poi, si interromperebbe all’improvviso. Adesso ci sono le premesse, anche se tutto dipende da come finirà la stagione. Forse, De Laurentiis sta cambiando idea su alcune esigenze rappresentate proprio da Benitez. Al momento siamo ancora a livello di promesse, vedremo se cambierà realmente qualcosa. Ribadisco, con il Napoli in Champions cambierà tutto in meglio e quando dico Champions non mi riferisco ai preliminari. La notizia di Pepe Reina, invece, è qualcosa di più concreto su cui ragionare, così come i suoi frequenti blitz napoletani e penso che possa tornare con o senza Benitez. È ancora difficile prevedere un accordo, ma se c’è la volontà delle parti, penso, ad oggi, sia il primo reale obiettivo di mercato per la prossima stagione”.

 

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 1032 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!