Parma, asta deserta: nessuna offerta per l’acquisto del club

I curatori fallimentari del Parma hanno annunciato che non è pervenuta nessuna proposta vincolante per l’acquisizione della società. Nuova asta il 12 maggio. Il prezzo base sarà ribassato del 25% rispetto a quello iniziale di 20 milioni di euro

I curatori fallimentari del Parma, Angelo Anedda e Alberto Guiotto, hanno annunciato, attraverso il sito web del club, che non è pervenuta nessuna offerta vincolante per l’acquisto della società. Secondo quanto deciso dal Giudice Delegato Pietro Rogato, la nuova asta è fissata per il prossimo 12 maggio.

Prezzo ribassato – Il prezzo base sarà ribassato del 25% rispetto a quello iniziale di 20 milioni di euro valido per la prima asta. Lo stesso Rogato ha disposto, con decreto del 5 maggio, la prosecuzione dell’esercizio provvisorio fino al 1 giugno 2015. Con un altro provvedimento, sempre del 5 maggio, il Giudice Delegato ha rinviato l’udienza per la verifica dello stato passivo dal 21 maggio al 20 luglio 2015.

Fonte: SkySport

Commenti