Cavani: “La punta centrale è il ruolo che preferisco, a Parigi gioco come esterno”

CavaniParole che aprono scenari interessanti di mercato. In un’intervista alla versione francese di GQ Edinson Cavani parla del suo futuro, direttamente legato alla sua posizione in campo. “A Parigi non ho potuto giocare con continuità come attaccante centrale , da quando sono arrivato mi hanno spostato sull’esterno. I tifosi non considerano che questo cambiamento ha influito sul mio rendimento. Tutto questo può farmi lasciare il Paris Saint-Germain? Voglio giocare prima punta, non so cosa succederà la prossima stagione. Posso fare decisamente meglio in posizione centrale, da vero numero 9 posso segnare più gol ed è il ruolo che preferisco”. Su Cavani si è mossa la Juventus, che ha incontrato a più riprese l’entourage della punta uruguaiana ed è ha avuto massima disponibiltà ad un trasferimento a Torino. Resta da convincere il Paris Saint-Germain, che per bocca del presidente Al-Khelaifi ha escluso cessioni nemmeno in caso di offerta da 50 milioni di euro.

fonte – napolimagazine

Commenti

Questo articolo è stato letto 679 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!