Benitez addio: lo vuole il Real per il dopo Ancelotti. Mihajlovic verso il Napoli

Benitez_DMF_3745 Napoli-Volfsburg 23/4/2015 foto De MartinoManca soltanto l’ufficialità, adesso. Dopodiché il mondo intero avrà la certezza che Rafa Benitez non sarà più l’allenatore del Napoli. Manca l’incontro tra le parti, ammesso che possa avere ancora un senso, per rendere pubblico il suo addio. Lui, da tempo, ha deciso di andare via, d’interrompere l’avventura napoletana ma, soprattutto, di chiudere definitivamente con quel calcio italiano che non l’ha mai preso. Stamattina, a Castelvolturno, potrebbe esserci il faccia a faccia tra le parti, anche se la sensazione che con De Laurentiis si sia già detto tutto, è molto forte nell’ambiente napoletano.
ARRIVA MIHAJLOVIC Da qualche giorno, in ogni modo, il presidente ha ripreso i contatti con Sinisa Mihajlovic, che resta il candidato numero uno alla sostituzione dell’attuale tecnico. A lui, spetterà il compito di rifondare nel caso la squadra non dovesse raggiungere la qualificazione in Champions League. E, se così fosse, dovrà fare anche opera di convincimento con Higuain e Callejon che, senza l’Europa dei grandi, non hanno alcuna intenzione di restare.
VOCI SUL REAL Ad allontanare Benitez sempre di più da Napoli ci sono anche le indiscrezioni che arrivano da mezza Europa. L’ultima, in ordine di tempo, riguarda un contatto che il tecnico avrebbe avuto con il d.g. del Real Madrid, José Angel Sanchez, suo amico di vecchissima data, che sta spingendo per convincere il presidente, Florentino Perez, che non ha mai nascosto il suo scarso gradimento per l’attuale tecnico del Napoli. E col passare delle ore a Madrid la candidatura Benitez ha preso consistenza. Anzi, Rafa è diventato il primo nome sulla lista. E ieri c’è stato un ulteriore segnale del gelo tra Florentino Perez e Ancelotti manifestatosi al Bernabeu in occasione della presentazione della «RealMadridApp ». Per il Real sono sempre in ballo Klopp e Jorge Jesus ma in pole c’è Benitez che ha diverse offerte dalla Premier: West Ham e Newcastle l’hanno pure contattato, ma sono Manchester City e Liverpool in cima alle sue preferenze.

La Gazzetta dello Sport

Commenti