I nemici di Blatter: «Verrà arrestato. Sapeva ogni cosa»

JOSEPH BLATTERSepp Blatter naturalmente non è qui. Non sarebbe una notizia, non sempre è stato presente alle ultime finali di Champions. Ma la situazione quest’anno è molto diversa e il fatto che, oltre a Berlino, il presidente «salti» anche una riunione del Cio, ha fatto pensare che l’Fbi gli avesse chiesto di non lasciare Zurigo. Ipotesi che la Fifa s’è affrettata a smentire, spiegando che per un paio di settimane gli spostamenti saranno limitati al massimo. Una giornata senza speciali rivelazioni, anche se nelle indagini sarebbe finito anche l’ex presidente del Barcellona Sandro Rosell per i suoi rapporti con l’ex presidente federale brasiliano Texeira. Giornata virata pure sul gossip: dalla stampa spagnola arriva infatti la notizia – ma dai – che Blatter avrebbe avuto un flirt con Irina Shayk, la bellissima modella «ex» di Cristiano Ronaldo. Qualche maligno la butta lì: più facile che si dimetta…
«SARÀ ARRESTATO!» A pensarci bene, la parola «dimissioni» Blatter non l’ha ancora pronunciata, usando un più vago «sono disponibile a rimettere il mio mandato il prima possibile». Anche perché nel primo caso sarebbe stata un’implicita ammissione di colpa. Distinzioni che ai nemici più convinti proprio non importano. Il presidente federale inglese Greg Dyke, che l’altro ieri lo ha invitato ad andarsene subito, adesso affonda l’attacco: «Scommetto che sarà arrestato presto». Il presidente tedesco Wolfgang Niersbach gli suggerisce di accelerare i tempi. E l’ex presidente Uefa Lennart Johansson, k.o. con Blatter nelle presidenziali Fifa del 1998: «L’ho combattuto per 20 anni, tutti sanno come mi sconfisse nel ’98. Doveva per forza sapere di quei 10 milioni pagati a Warner. Deve andarsene».
IRLANDA? UN PRESTITO… Di sicuro doveva sapere dei 5 milioni di euro dati all’Irlanda all’indomani del mani di Henry nelle qualificazioni a Sudafrica 2010 – come rivelato dal direttore della federcalcio irlandese John Delaney – per mettere a tacere le polemiche. Solo che ieri la Fifa ha trovato la spiegazione: era soltanto un prestito per coprire la costruzione di uno stadio, ma il 31 dicembre scorso è stato cancellato considerate le difficili condizioni finanziarie della federazione di Dublino. C’è sempre una ragione per tutto, verrebbe da dire.
L’EX MOGLIE GRAZIELLA Infine, ecco anche le parole di una delle ex mogli di Sepp Blatter, la bella Graziella Bianca, 48 anni, riportate dal «News of the World»: secondo il giornale inglese la signora Bianca avrebbe descritto il matrimonio come «un inferno», e peggio avrebbe detto di Blatter. Tutte espressioni che la signora ha subito smentito parlando al giornale svizzero «Blick»: «Non riesco a spiegarmi come si possano diffondere certe menzogne. Di Sepp ho solo parlato bene». Anche in questo campo è soltanto l’inizio.

La Gazzetta dello Sport

Commenti