Napoli, dopo Sarri via al mercato: sarà Reina il primo colpo

NAPOLI – Il Napoli ha sistemato la casella più importante, quella relativa a Maurizio Sarri, e adesso può accelerare sul mercato per completare la rosa. Il tecnico dovrà ancora decidere il modulo, ma sicuramente abbandonerà il 4-2-3-1, marchio di fabbrica della gestione Benitez. Alla guida dell’Empoli ha raggiunto grandi risultati con il 4-3-1-2 che resta una grande tentazione anche se l’organico azzurro sarebbe adatto al 4-3-3. Sarri avrà tempo di decidere durante il ritiro a Dimaro, ma nel frattempo ha già parlato con De Laurentiis dei rinforzi necessari per rendere competitivo l’organico. Ci saranno novità in tutti i reparti.

LA DIFESA – Pepe Reina sarà il primo acquisto. Il portiere è stato una delle note dolenti di questa stagione, quindi il Napoli ritorna sui propri passi e si affiderà nuovamente allo spagnolo che è il vero e proprio leader dello spogliatoio. Serviranno almeno due centrali considerando che Britos ed Henrique sono in partenza. Piace anche il terzino Hysaj.

IL CENTROCAMPO – Sarà il reparto che avrà le principali novità. Sarri ha bisogno del regista che ha individuato in Mirko Valdifiori. Il giocatore sarebbe ovviamente felicissimo di vestire l’azzurro: “L’Empoli farà le sue valutazioni e se dovesse trovare un accordo con qualche altro club probabilmente partirò – ha detto a Radio Crc -. Al momento sono a casa con la mia famiglia, forse poi andrò un po’ in vacanza. Non ho mai negato che essere accostato al Napoli è per me motivo di orgoglio, ma non ho parlato con i dirigenti e col mio procuratore di questo, occorre prima che le società si mettano d’accordo”.
Il Torino ha provato ad anticipare l’acquisto nei giorni scorsi, ma adesso il Napoli tornerà in pole position e può accelerare quanto prima. E’ in corso pure la trattativa per Allan, brasiliano dell’Udinese che è pronto al grande salto. In bilico Inler e Gargano, mentre potrebbe essere riscattato Jorginho, più adatto alla nuova impostazione tattica voluta da Sarri.

L’ATTACCO – Tutto dipende da Gonzalo Higuain che ha una clausola, vicina ai 100 milioni di euro. Al momento offerte non ne sono arrivate. Al di là degli interessamenti, Manchester United, Chelsea e Arsenal, non c’è molto altro. Il Pipita adesso è impegnato in Coppa America. De Laurentiis, comunque, non intende cederlo, ma sarà necessario un confronto con il fratello manager del bomber argentino che vuole una squadra competitiva per restare in Champions League.

ssc napoli

serie A
Protagonisti:
Maurizio Sarri

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 242 volte