OBIETTIVO NAPOLI – Il Napoli va aggiustato, non smantellato

sarri-empoliSe c’è stata una cosa che ha funzionato in questi due anni di regno beniteziano è stato lo sviluppo del gioco sugli esterni, vero punto di forza del Napoli. Ritenendo pacifico che i pochi campioni in rosa, vedi Higuain e Mertens, vadano trattenuti senza se e senza ma, quello che andrebbe aggiustato sono la difesa e soprattutto il centrocampo. Cosa buona e giusta sarebbe quindi confermare interamente il parco attaccanti e, seppur rivedendo il modulo di Rafa, inserendo un centrocampista in più, aggiungere uomini dove serve, senza smantellare ciò che funziona. E invece, sembra che Sarri voglia riproporre anche a Napoli il modulo che bene ha funzionato ad Empoli. Tradotto in centoni, significherebbe dover rinunciare, salutare o sacrificare tatticamente i vari Mertens, Insigne, Callejon (al momento ancora a Napoli) e Gabbiadini. Insomma, si ripeterebbe l’errore commesso da Benitez: non utilizzare i giocatori più bravi nel proprio ruolo naturale. Al Napoli serviva, serve ancora un allenatore elastico tatticamente. Crediamo che Sarri possa ancora rappresentare tutto questo, nonostante le prime sensazioni non confermino proprio questo. Si valorizzino i giocatori decisivi del Napoli, quelli che ti fanno vincere davvero le partite, impiegandoli nel proprio ruolo, si coprano invece le falle in difesa e centrocampo. Il Napoli, con gli attuali giocatori, deve giocare con il 433 o al massimo il 4321. Si seguirà la strada più logica per aggiustare la squadra o si smantellera’ tutto ripartendo daccapo dalla via secondo noi sbagliata? Non ci resta che confidare nella qualità, ma soprattutto nel buonsenso di Sarri. Sbagliare è umano, perseverare diabolico…

Commenti

Questo articolo è stato letto 890 volte

avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu