Milan-Inter 1-0: una prodezza di Mexes decide il primo derby stagionale in Cina

SHENZEN – E’ a tinte rossonere il primo derby della Madonnina della stagione, andato in scena in Cina. Allo “Longgang Sports Centre Stadium” di Shenzen, nel primo incontro dell’International Champions Cup 2015 in Estremo Oriente, il Milan supera 1-0 l’Inter grazie al gran gol realizzato da Mexes al 17′ della ripresa, proprio quando dopo un primo tempo dominato dal Diavolo sembravano i nerazzurri ad essere in crescendo nella seconda frazione. Può dunque sorridere Sinisa Mihajlovic, sia perché comincia a vedersi la sua impronta nel modo di stare in campo del Milan, sia perché per mezz’ora ha potuto vedere all’opera i neo acquisti Bacca e Luiz Adriano, capaci di far vedere le loro qualità in termini di potenziale offensivo. E se poi ai due sudamericani dovesse aggiungersi un certo Ibrahimovic allora sì che i tifosi rossoneri (anche i tantissimi in Asia…) potrebbero davvero sognare in grande.

AL 30′ TIMEOUT ANTICALDO – Roberto Mancini a sorpresa, pensando forse anche alla sfida tra due giorni con il Real Madrid, tiene a riposo tanti titolari e manda in campo un undici all’insegna della linea verde, attento a non concedere spazi al Milan cercando poi di colpire di rimessa. Prima del quarto d’ora rossoneri vicini al vantaggio: Santon perde palla in uscita, ne approfitta Bertolacci che entra in area a sinistra e serve Niang, controllo in corsa e tocco in diagonale, decisiva l’uscita bassa di Carrizo che chiude lo specchio e respinge salvando lo 0-0. Gli uomini di Mihajlovic sfruttano bene le corsie laterali, con il giovane Calabria (ancora titolare e convincente a destra) e De Sciglio, pressando anche sul possesso di palla avversario. Così i nerazzurri si fanno vedere solo con una conclusione alta di Delgado, poi dalla parte opposta è Alex a incornare da ghiotta posizione senza centrare lo specchio. Dopo il timeout per il gran caldo umido, al 32′ Niang, liberato in area da Honda, tenta il tiro a giro ma non inquadra lo specchio. E nel finale di tempo Matri va via sul filo del fuorigioco (Popa male allineato) e scatta tutto solo, però l’assist a Niang, libero in mezzo,è arretrato e consente il salvataggio in extremis di Santon.

MEXES INVENTA UN EUROGOL DECISIVO – In avvio di ripresa rivoluzione nel Milan con otto cambi, mentre Mancini attende il quarto d’ora per le prime variazioni di formazione e i suoi sembrano giovarsene: al 50′ Nagatomo tenta la conclusione di destro ma Abbiati blocca, poco dopo ci prova Taider, il tiro è alto. A mezz’ora dalla fine inizia ufficialmente l’avventura rossonera anche per Bacca e Luiz Adriano, subito in grado di creare scompiglio nella retroguardia avversaria. Bacca assiste per Bonaventura, il suo sinistro è deviato in angolo. Sugli sviluppi del quale Mexes inventa una volee di destro in acrobazia dai 16 metri che sblocca il match. Grandi i festeggiamenti tra il francese e l’allenatore, che gli stringe la mano e tirato, simpaticamente, un calcio nel sedere. Bacca sfiora pure il 2-0, al 18′, trovando Carrizo pronto alla ribattuta.

IL DERBY SI ACCENDE: ESPULSO NOCERINO – Il match si accende (del resto è derby, anche se a migliaia di chilometri dall’Italia), altro time-out per dissetarsi, nuovi cambi ‘di massa’, con Palacio a impegnare Abbiati, quindi nel finale Nocerino si fa espellere per un fallaccio su Kondogbia. Anche se in dieci il Milan resiste e può gioire per il primo successo stagionale nella stracittadina, sebbene contro un Inter ‘sperimentale’. C’è ancora tanto da lavorare, è chiaro, ma è una vittoria che fa morale per il nuovo corso targato Mihajlovic.

INTER – MILAN 0-1 (0-0)
INTER
(4-2-3-1): Carrizo (30′ st Berni); Santon (15′ st D’Ambrosio, 31′ st Juan Jesus), Andreolli, Popa (30′ st Ranocchia), Nagatomo (30′ st Kovacic); Gnoukouri (30′ st Guarin), Taider (15′ st Brozovic); Baldini (15′ st Icardi), Delgado (15′ st Hernanes), Dimarco (15′ st Kondogbia); Longo (30′ st Palacio). (1 Handanovic, 14 Montoya). All. Mancini.
MILAN (4-3-1-2): Diego Lopez (1′ st Abbiati); Calabria (1′ st Antonelli), Alex (1′ st Mexes), Rodrigo Ely (1′ st Zapata), De Sciglio (31′ st Paletta); Poli (1′ st Josè Mauri), De Jong (1′ st Montolivo), Bertolacci (1′ st Nocerino); Honda (1′ st Bonaventura); Matri (15′ st Bacca), Niang (15′ st Luiz Adriano). (11 Cerci, 66 Gori, 8 Suso). All. Mihailovic.
ARBITRO: Tan Hai (Cina).
RETI: nel st 17′ Mexes (M).
AMMONITI: Matri (M) per comportamento non regolamentare, Paletta (M) e Guarin (I) per gioco falloso, Montolivo (M) per proteste.
ESPULSO: Nocerino (M) al 42′ st per gioco falloso.
RECUPERO: pt 1′, st 3′.
SPETTATORI: 35mila circa.

milan ac

Inter
serie A
Protagonisti:
philippe mexes
Fonte: Repubblica

Commenti