Parma, oltre 4000 abbonamenti: è record per la serie D

E’ partita solo da quattro giorni ed esclusivamente attraverso il web, ma la campagna abbonamenti di Parma calcio 1913, la società che ha ottenuto l’affiliazione alla serie D dopo il fallimento di Parma Fc, ha già fatto registrare il record storico di tagliandi per una formazione dilettante.

I tifosi emiliani hanno infatti già ampiamente superato il record dello scorso anno del Siena, che si era fermato a quota 3.774; un numero di tessere raggiunto nella notte e che continua a salire. La società si era posta come obiettivo i 4.000 abbonamenti, risultato già superato: toccata quota 4147.

La società è al lavoro e sul campo c’è Apolloni, neo allenatore del Parma targato Scala. “Contiamo di ritrovarci lunedì in mattinata già con una decina di giocatori a disposizione, per iniziare la preparazione a Collecchio. L’obiettivo è quello di costruire una squadra competitiva non solo in vista di questo campionato ma anche in vista del futuro. Una volta completato l’organico è possibile che si opti per un ritiro, magari di una settimana o dieci giorni”. A proposito di un possibile ripescaggio in Lega Pro: “Non ne abbiamo parlato, ci stiamo attrezzando per la serie D: se ci sarà l’opportunità, ben venga e ne parleremo”.

Il mercato del Parma – “Difficile possa esserci spazio per nomi altisonanti – spiega l’allenatore crociato- al momento il nostro obiettivo è concentrare gli sforzi sulla selezione dei migliori giovani. Nego che ci sia mai stato un interesse per Jeda, un giocatore di qualità e dal passato importante, ma avanti con l’età e che difficilmente può ancora fare la differenza. Ci sarà invece spazio per alcuni giocatori che sono stati con me due anni fa a Nova Gorica. ddecideremo chi di loro potrà fare al caso nostro”.

Obiettivo promozione – “Non nascondiamo di essere ambiziosi, l’obiettivo è di vincere il campionato anche se con una società neonata sarà importante avere pazienza anche perché siamo partiti in ritardo rispetto alla concorrenza. In serie D ci saranno formazioni molto competitive, basta pensare a Piacenza e Delta Porto Tolle”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 217 volte