Napoli, prima le cessioni: poi l’ultimo assalto per Maksimovic

ROMA – Un ‘tesoretto’ da ricavare con le cessioni prima di completare la squadra. E’ la strategia del Napoli sul mercato. Il mosaico a disposizione di Sarri può essere migliorato: un difensore centrale e un altro esterno, queste le priorità della società azzurra che però adesso si sta dedicando alle partenze. Sfoltire l’organico è quasi una priorità. De Laurentiis spera di incassare un bel gruzzolo, almeno venticinque milioni, da destinare agli ultimi acquisti.

INLER E DE GUZMAN VICINI ALL’ADDIO – Il centrocampista svizzero ha ricevuto tre offerte: Besiktas, Leicester e Schalke 04. Si è preso ancora qualche ora per decidere e cominciare ufficialmente la sua nuova avventura. De Guzman, invece, andrà al Marsiglia che ha deciso di acquistarlo a titolo definitivo. I francesi stanno risolvendo la grana allenatore dopo le dimissioni di Bielsa e poi saranno pronti a chiudere l’affare. Il Napoli spera di incassare un paio di milioni dalla partenza di Henrique (piace al Bordeaux, ma attenzione all’inserimento del Villarreal) e almeno 7-8 da Vargas che piace al Galatasaray, ipotesi gradita rispetto al Trabzonspor. L’attaccante, a dire il vero, sta aspettando in maniera interessata la situazione relativa all’Om: se il Marsiglia scegliesse Sampaoli, il ct del Cile, allora le sue quotazioni sarebbero in rialzo. In bilico pure Ghoulam che è nel mirino del Psg per sostituire Digne.

TUTTO SU MAKSIMOVIC – A quel punto il Napoli proverà a sferrare l’assalto definitivo a Maksimovic ma il Torino deve abbassare le pretese. De Laurentiis non è intenzionato ad assecondare le richieste di Cairo che vuole 25 milioni di euro per il centrale serbo. Il Napoli si fermerà al massimo a 15: un prezioso alleato può essere il giocatore che sta spingendo per la cessione. L’altra necessità è un nuovo esterno: la telenovela Vrsaljko assomiglia molto a quella di Maksimovic. Il Sassuolo non fa sconti e allora può riaprirsi la pista relativa a Sala del Verona che può giocare anche a centrocampo.
 

serie A

ssc napoli
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti