Al Trofeo Tim debutto italiano della gol line technology

la conferma che il pallone ha superato la linea di porta viene inviata all’arbitro dopo appena un secondo attraverso un segnale sul proprio orologio (foto getty)

Il sistema per evitare i casi di “gol-no gol” fa il suo esordio nel triangolare estivo tra Inter, Milan e Sassuolo, prima di essere introdotto in Serie A. Il margine di errore è ridotto (15 millimetri), la segnalazione all’arbitro arriva dopo un secondo

La gol line technology, il sistema che consente di fare chiarezza sui casi di “gol fantasma”, fa il suo debutto ufficiale in Italia al Trofeo Tim. Come ha spiegato il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, l’introduzione dell’uso della tecnologia per evitare le situazioni di “gol-no gol” non è più prorogabile: dopo il Trofeo Tim, dalla prossime stagione la goal line technology sarà applicata a tutte le partite di Serie A a supporto dell’operato degli arbitri. Il margine di errore sarà molto ridotto (15 millimetri), la conferma che il pallone ha superato la linea di porta viene inviata all’arbitro dopo appena un secondo attraverso un segnale sul proprio orologio. L’introduzione della gol line technology non esclude l’utilizzo degli arbitri addizionali (conosciuti come arbitri di porta), che continueranno a vigilare su entrambe le aree di rigore.

Fonte: SkySport

Commenti