Lazio, Djordjevic verso il forfait contro il Bayer. Mauri a Formello, manca solo il sì di Lotito

ROMA – Non riposa nemmeno a Ferragosto, la Lazio. Ed è normale che sia così. Martedì all’Olimpico arriva il Bayer Leverkusen, nella sfida di andata dei playoff Champions. Per la squadra biancoceleste si tratta di una tappa fondamentale per la stagione, una di quelle da non fallire.

ALLARME DJORDJEVIC, PIOLI CARICA I SUOI – La squadra di Pioli si è ritrovata in mattinata nel centro sportivo di Formello e ci è rimasta fino al pranzo. Durante l’allenamento sono tornati in gruppo Klose e Patric, mentre non si è visto nemmeno in questa circostanza Filip Djordjevic: l’attaccante serbo non si è mai allenato dopo la Supercoppa italiana, colpa del riacutizzarsi del dolore provocato dalla contusione al malleolo rimediata nell’amichevole con il Sigma Olomouc. A tre giorni della partita, difficile possa recuperare in tempo. Assente anche Federico Marchetti, che ieri nella partitella in famiglia con la Primavera è stato colpito al costato: non dovrebbe essere nulla di preoccupante, ma la situazione verrà monitorata nei prossimi giorni. Durante la partitella Pioli ha spronato i suoi a dare il massimo: “Ditemi chi vuole giocare martedì e chi vuole restare qui”, ha urlato ai ragazzi. Contro il Bayer servirà questo e molto altro.

MAURI A FORMELLO: IL SUO RITORNO È VICINO – Intanto a Formello arriva a sorpresa (e in gran segreto) anche l’ex capitano Stefano Mauri. Ha salutato i compagni e si è soffermato in una lunga chiacchierata con il ds Tare. Il suo reintegro è sempre più vicino ed è già stato avallato dal tecnico Pioli e dallo spogliatoio. Manca solo il sì definitivo di Lotito, arriverà probabilmente in prossimità della partita di andata con il Bayer Leverkusen. Dopo quella di ritorno, invece, si definiranno le ultime mosse di mercato biancocelesti: si lavora per un centravanti e un difensore che sostituisca Cana se dovesse partire. Nel primo caso sempre vive le piste Balotelli e Adebayor, nel secondo monitorati Douglas Silva del Dnipro e Andreolli dell’Inter.

ss lazio

calcio
serie A
Protagonisti:
stefano mauri
Fonte: Repubblica

Commenti