Real Madrid senza gol: Benitez re dello 0-0, Madrid è già preoccupata

Benitez_Real
L’unica consolazione per Rafa Benitez è che lo 0-0 che ha aperto ufficialmente la sua era al Real Madrid sia arrivato nella bolgia di Gijon. Avesse debuttato in campionato con questo risultato al Santiago Bernabeu, la già crescente preoccupazione della stampa e dei tifosi sarebbe diventata un processo. Ma, in ogni caso, i segnali di allarme già ci sono. Hai Modric e Kroos a centrocampo, Isco, Bale e Ronaldo trequartisti, Benzema(assente ieri) in attacco, ma in nove partite di precampionato non segni per cinque volte: il minimo che possa aspettarti è qualche critica.
NUMERI – Roma, Milan, Bayern, Valerenga e Sporting Gijon: ecco le cinque squadre che hanno lasciato a secco Rafa Benitez. Quattro 0-0, una sconfitta (con i bavaresi): sono quasi tutte amichevoli e l’unico vero (mezzo) flop è il pareggio in Liga che già costringe il Real all’inseguimento di Barcellona e Atletico Madrid, però il dato resta, come la difficoltà a fare gol e per Madrid, abituata alle goleade, è il peggiore dei mali. Il fatto che anche Mourinho cominciò la sua avventura al Real con uno 0-0 a Maiorca nel 2010 non è certo da “mal comune mezzo gaudio”. Anzi, al massimo è una beffa per Benitez, che non è esattamente il miglior amico dello Special One.
PROBLEMI“Re dello 0-0″, “Benitez resta a zero”: i titoli dei quotidiani sportivi mettono l’accento sul problema. Tra gli errori principali attribuiti a Benitez c’è la scelta di schierare Bale centrale anziché sulla fascia: l’aveva già provato in precampionato e non aveva mai convinto. Poi c’è la questione Cristiano Ronaldo: in 6 apparizioni estive un solo gol. Per uno che al Real ha più reti che presenze è davvero un’anomalia e le voci su un rapporto non idilliaco con Benitez (oltre che con Bale, con cui ha avuto un altro screzio a Gijon) non aiutano. A Rafa, però, viene concesso anche un alibi: l’assenza di un centravanti di riserva che possa sostituire Benzema. Jesé, titolare a Gijon, non è ancora tornato ai livelli pre-infortunio, così c’è chi chiede a gran voce un altro colpo a Florentino Perez che invece ha preferito portare un altro centrocampista offensivo come Kovacic.
Fonte: gazzetta.it
Commenti