Cuadrado si presenta: “Juve, la scelta migliore. Sono pronto”

“Ringrazio Dio, il mio procuratore e la Juventus per questa opportunità”: sarà una sfida per me”. Si è presentato così Juan Cuadrado, nella prima conferenza stampa da giocatore bianconero. “Non considero un passo indietro questo ritorno in Italia, penso di no. E’ stata una scelta, per me la migliore. Perché ho scelto la 16? Era l’unico numero libero. Però è anche il compleanno di mia sorella”, ha spiegato.

 

L’esperienza al Chelsea – “Non so che cosa non abbia funzionato in Inghilterra. Al Chelsea ho sempre avuto la possibilità di giocarmela alla pari, pur se non per tantissimi minuti, anche se c’era molta concorrenza e sono arrivato in un momento in cui c’era già una squadra formata”. “Ora – ha aggiunto – spero di allenarmi sempre al massimo, dare tutto per questa maglia, fare benissimo e lottare partita dopo partita per lo scudetto”.

Roma-Juve – “Mi sono sempre allenato bene, spero di giocare domenica, se mi verrà data l’opportunità di scendere in campo: per me sarebbe un piacere”, ha detto anche l’attaccante. E a proposito della partita con la Roma ha aggiunto: “Sappiamo che è una partita difficilissima, contro una grande squadra. Noi dobbiamo andare all’Olimpico con la convinzione di vincere, perché sappiamo che siamo una grande squadra, abbiamo tutto per andare a fare il nostro gioco e vincere e iniziare la lotta per lo scudetto. La Champions League? Per me sarà una cosa meravigliosa giocarla, abbiamo un girone difficile ma comunque ce la possiamo fare. Lotteremo per passare il turno, questa è la cosa più  importante”.

Passato viola – Il colombiano è tornato in Italia dopo l’addio alla Fiorentina a gennaio: “Firenze, come Lecce e Udine, sono state parte della mia carriera – ha concluso il giocatore bianconero – e mi hanno fatto crescere. Ora sono molto contento di stare qui alla Juve e spero di sfruttare al massimo l’opportunità”.

Fonte: SkySport

Commenti