Sampdoria, Ferrero: ”Mercato da 10, felice di tenermi Soriano”

GENOVA –  A Napoli i tifosi protestano contro presidente e dirigenza per il passaggio di Soriano in azzurro sfumato all’ultimo istante per il mancato deposito del contratto nei tempi prestabiliti, a Genova c’è chi gongola e si gode il corteggiatissimo centrocampista della nazionale. Si tratta del numero uno della Sampdoria, Massimo Ferrero, che almeno fino a gennaio potrà ancora contare sul suo giocatore. “Sono molto felice che il mio grande gioiello Roberto Soriano sia rimasto con me”.

IL CASO SORIANO – Ferrero prova a dare una spiegazione su quanto accaduto. “Sono molto stanco  –  le parole del goliardico numero uno blucerchiato -. Soriano c’è stata una lunga trattativa col Napoli, data la volontà del calciatore, ma visto che è stata una trattativa complessa vuol dire che non era il caso. Sono molto felice che Soriano sia un calciatore della Sampdoria. è stata una trattativa difficile, perché il ragazzo sta a Coverciano  –  prosegue il presidente della Samp -. Non capisco il perché della chiusura alle 23, noi non abbiamo fatto in tempo ad avere tutto pronto per quell’ora, anche se un accordo tra me e De Laurentiis c’era”. Alla fine è saltato anche Zuniga. “Era un’operazione collegata”.

EDER NON ERA SUL MERCATO – Ferrero si tiene stretto anche Eder dopo la doppietta nell’ultima gara di campionato e le numerose proteste dei tifosi blucerchiati sui social. “Su Eder hanno fatto pressione l’Inter e anche altre squadre, ma siccome la Sampdoria non ha bisogno di vendere non svende. Se il calciatore vuole andare, dare moneta e vedere cammello. Un voto al mercato? 10”.

sampdoria

serie A
Protagonisti:
roberto soriano
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 241 volte