ANTEPRIMA PARTITA – NAPOLI-LAZIO: SARRI NON CAMBIA, INSIGNE SULLA TREQUARTI E GABBIADINI-HIGUAIN IN ATTACCO

Gabbiadini-Higuain_DMF_7508 Napoli-Milan 3/5/2015 foto De MartinoDomenica alle ore 20.45 si gioca Napoli-Lazio. Gli azzurri, dopo la convincente vittoria di Europa League contro il Brugge, si rituffano in campionato. A contendergli la posta in palio ci saranno i ragazzi di Pioli che vorranno ripetere prestazione e risultato che all’ultima giornata della scorsa stagione, con Benitez alla guida degli azzurri, permisero ai biancocelesti di mantenere il terzo posto in classifica valido per i preliminari di Champions. Una sfida che Higuain e compagni dovranno affrontare con grinta e fame di vittoria perché i tre punti in campionato mancano da tre giornate ed è ora di regalare un successo ai tifosi partenopei.

COME SI PRESENTA IL NAPOLI – Sarri per la sfida contro la Lazio potrà contare su tutti gli effettivi, ma il vero grattacapo per l’ex tecnico dell’Empoli sarà la scelta del modulo. Continuare con il 4-3-1-2 o confermare il 4-3-3 che, dopo la partita di coppa, ha convinto un po’ tutti e a cui è obiettivamente difficile rinunciare? Dubbi non facili da sciogliere, ma credo che Sarri non cambierà. Dovrebbero, infatti, essere poche le modifiche rispetto all’ultima di campionato contro l’Empoli. Fra i pali spazio a Pepe Reina, sostenuto in difesa da una linea a quattro con Albiol e Chiriches centrali, Maggio a destra e Hysaj a sinistra. A centrocampo solito trio formato da capitan Hamsik, con Allan e uno fra Jorginho e Valdifiori a completare il reparto. Sulla trequarti il sempre più convincente Lorenzo Insigne che avrà il compito di assistere in attacco la coppia Gabbiadini-Higuain.

COME SI PRESENTA LA LAZIO – Pioli per la difficile trasferta partenopea dovrà ancora una volta fare a meno di De Vrij, Klose e Biglia. In extremis si è fermato anche Candreva che non sarà della partita. Recuperato Djordjevic che va in panchina. Contro il Napoli l’intenzione del tecnico romano è quella di schierare un 4-3-1-2 con Marchetti in porta, Mauricio e Hoedt centrali, Basta a destra e Radu a sinistra. In mediana, maglia da titolare per Parolo con Onazi e Lulic al suo fianco. Sulla trequarti spazio a capitan Mauri che avrà il compito di assistere in attacco il tandem Keita B-Matri.

PROBABILI FORMAZIONI:

NAPOLI (4-3-1-2): Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Hysaj; Allan, Valdifiori, Hamsik; Insigne; Gabbiadini, Higuain. A disposizione: Gabriel, Rafael, Henrique, Koulibaly, Ghoulam, Strinic, Chalobah, David Lopez, Jorginho, El Kaddouri, Mertens, Callejon. All. : Sarri

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Mauricio, Hoedt, Radu; Parolo, Onazi, Lulic; Mauri; Keita B, Matri. A disposizione: Berisha, Konko, Guerrieri, Gentiletti, Patric, Braafheid, Cataldi, Milinkovic-Savic, Oikonomidis, Felipe Anderson, Kishna, Djordjevic.  All. : Pioli.

Angelo Gallo

Commenti

Questo articolo è stato letto 1406 volte