Le pagelle della GdS: Bene Jorginho, piace Koulibaly. Per Higuain c’è solo un palo

Napoli-Brugge esultanza terzo gol MertensIL MIGLIORE DRIES MERTENS Bastano 6 minuti (tra il 19’ e il 25’) per segnare la doppietta e per confermarsi il più in forma della squadra. È determinante come pochi in questo Napoli. 7,5

REINA 6 Compie una sola parata sulla botta di Vormer. Poi si gode la goleada dei compagni.
HYSAJ 6 Finalmente, sulla destra, la sua zona d’azione. Si propone per qualche puntata sulla fascia ed un paio di cross.
ALBIOL 6 S’interessa di Leandro Pereira, la punta avanzata, la cui inconsistenza l’aiuta parecchio.
KOULIBALY 6,5 Ritorna titolare e, difficilmente, Sarri lo riporterà in panchina: per gli attaccanti belgi non ce n’è.
GHOULAM 6 Sbaglia molto nel primo tempo, quando prova a spingere di più. Meno energico nella ripresa.
DAVIDE LOPEZ 6 Prestazione di grande quantità. D’altra parte, è un incontrista e svolge bene il proprio ruolo.
JORGINHO 7 Sicuro e continuo, il gioco lo gestisce lui nonostante la marcatura di Simons che lo rincorre dappertutto.
HAMSIK 6,5 Ha tanto spazio da potersi muovere in scioltezza. Partecipa alla goleada.
ALLAN 6 Delizioso il taglio per il quinto gol.
CALLEJON 7 Segna un gol incredibile, sicuramente non voluto, ma il secondo è bello per lo scatto e l’esecuzione.
HIGUAIN 6 La gente ne invoca il gol per completare la festa, ma il massimo che gli riesce è un diagonale che finisce sul palo.
GABBIADINI 6 Gioca da punta centrale, ma di palloni ne tocca pochi.
INSIGNE 6 Due aperture da talento vero.

ALL. SARRI 7 ll coraggio di cambiare lo premia nel suo esordio europeo. Dovrà pensarci su due volte prima di rinunciare al tridente. Intanto si gode la prima vittoria nel Napoli dopo un difficile avvio di stagione.

La Gazzetta dello Sport

Commenti