Stefano Bonacini: “Sarà un onore affrontare il Napoli, ma vogliamo un risultato positivo”

bonacini-pres-carpiA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Stefano Bonacini, amministratore delegato e socio di maggioranza del Carpi

“Il Carpi ieri ha perso per inesperienza e non solo, contro la Fiorentina. Come profilo aziendale non ci siamo mai lamentati degli arbitri, ma per una società che è alla prima esperienza in serie A e conta già tre o quattro torti arbitrali un po’ di amarezza c’è, è inutile nasconderla. Però, proviamo ad andare avanti nonostante i risultati ci stanno andando contro. Ieri era giusto farsi sentire, è chiaro che gli arbitri possono sbagliare, ma come proprietà devo essere lucido e guardare avanti senza farmi assalire da pensieri strani. Qualcosa di buono lo abbiamo fatto in queste prime partite e dobbiamo guardare solo questo.

Carpi-Napoli? Speriamo che mercoledì sia una partita più o meno sulla falsa riga delle ultime non in termini di risultati, ma di prestazioni e speriamo che il Napoli si sia sfogato contro Bruges e Lazio. Non penso che il Napoli possa temere il Carpi, non siamo presuntuosi, ma proveremo a fare la nostra partita mettendo in campo i nostri punti di forza. Siamo una squadra neopromossa con tanta voglia di conquistare un risultato positivo. Per noi è un motivo di vanto affrontare società blasonate come il Napoli, è un onore essere in questo palcoscenico, nonostante tutte le difficoltà del caso.

Giuntoli non lo sento da giugno e non credo di sentirlo nei prossimi giorni. Non c’è freddezza tra noi, è solo un dato di fatto, non mi sembra corretto sentire un direttore sportivo che lavora in un’altra società. Ognuno va avanti per la propria strada, ma nulla toglie i risultati straordinari fatti insieme in questi anni.

Castori è confermato, la colpa di questi risultati non è certamente sua. Anche per lui si tratta di un’esperienza nuova e qualche errore lo avevamo messo in conto. Ma, la problematica non si chiama certo Castori.

Ci hanno comunicato che Carpi-Napoli sarà diretta da Rocchi, arbitro internazionale. Non vogliamo essere aiutati, ma tutelati al fine di gareggiare allo stesso livello degli altri. Non vogliamo agevolazioni per ciò che abbiamo fatto in passato, semplicemente essere trattati come gli altri.

Al Carpi dò 7 per la partita disputata contro la Fiorentina, il Napoli ieri, invece, ha giocato una prova incredibile e merita certamente un voto maggiore e Marco di Bello, poteva fare meglio, diciamo così”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti