Sarri: “Vietato pensare alla Juve, contro il Carpi niente errori”

L’allenatore del Napoli non vuole pensare al big match di sabato con i bianconeri, ma resta concentrato sulla sfida infrasettimanale contro gli emiliani. “Il Carpi è una squadra che è difficile da affrontare, bisogna arrivare pronti -aggiunge Sarri – e azione dopo azione dovremmo provare a portare la partita sui nostri binari. Mi aspetto sicuramente pochi spazi, per questo non è una gara semplice. Con la Fiorentina hanno perso per episodi, si meritavano altri risultati”.

Dopo un inizio di stagione stentato gli azzurri si sono rilanciati con un doppio 5-0 rifilato prima al Bruges in Europa League, poi alla Lazio nell’ultimo turno di Serie A. “Penso sia cambiata la condizione fisica e la condizione mentale -spiega l’ex allenatore dell’Empoli-. Gli episodi non ci sono andati contro ed è stato tutto più facile. Il cambio di modulo? Credo che il 4-3-3 ci stia aiutando più in fase difensiva che in fase offensiva. In definitiva non credo che un cambio di modulo possa essere così determinante per i risultati di una squadra. Higuain? E’ al centro del progetto tattico, è un giocatore determinante con qualità straordinarie, se migliora un paio di aspetti può fare sfracelli e segnare ancora più gol”. Intanto Hamsik questa mattina si è allenato con il gruppo. “Ma ogni decisione sul suo impiego è rimandata a domani”, conclude Sarri.  

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 167 volte