Bologna, Rossi: “Siamo in fase di lavorazione, voglio più personalità”

BOLOGNA – Con soli tre punti raccolti finora, il Bologna ha bisogno assoluto di un risultato positivo contro l’Udinese, per muovere una classifica finora deludente. Lo sa bene Delio Rossi, che chiede maggior intraprendenza ai suoi ragazzi: “Stiamo attraversando qualche difficoltà, ma era pronosticabile – ammette l’allenatore riminese nel presentare la sfida ai bianconeri – non siamo ancora un prodotto finito bensì in fase di lavorazione, chiaro che dobbiamo rischiare qualcosa in più per cercare punti importanti in questo momento, che è ancora di transizione”.

“PRESTO PER UN VERO BILANCIO” – “Noi non siamo una squadra che può gestire – riconosce Rossi – ma mi auguro che il mio gruppo cresca anche in personalità quando sarà un po’ più padrone del gioco. Dal punto di vista della qualità non abbiamo niente meno di tante altre squadre, nel momento in cui saremo più fluidi vedrete che tutto verrà fuori. Un primo bilancio realistico di cosa va e cosa non va lo trarremo dopo una decina di partite. Nel frattempo ho bisogno che Gastaldello, giocatore importante che io sto aspettando, ritrovi le sensazioni delle partite vere, più che in allenamento: è il motivo per cui oggi gioca con la Primavera. Ci troviamo in una Serie A migliore rispetto alle passate stagioni, ci sono squadre organizzatissime a tutti i livelli, anche quelle con meno qualità sono molto solide”.

bologna fc

serie A
Protagonisti:
delio rossi

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 200 volte