L’ex – Quagliarella: “Scudetto? Il Napoli deve crederci. Ho detto a Insigne di non mollare”

Quagliarella

“Alla Juve mi sono tolto grandi soddisfazioni, non ho avuto tantissima fiducia in me però sono riuscito a vincere“. L’attaccante del Torino si gode la chiamata di Conte: “Sono qui perché il mister chiama le persone che hanno continuità in campo. Dopo queste sette partite di campionato, sono riuscito a dimostrarla“. Quagliarella torna in azzurro, lo stesso colore del Napoli. Del suo Napoli: “Nessun rapporto di odio-amore, ho soltanto sentimenti positivi per la squadra della quale sarò sempre tifoso. Chiedetelo ad Insigne, il mio compagno di stanza. Gli ho detto credeteci fino alla fine, vincere lo scudetto sarebbe qualcosa di incredibile. Lui è tranquillissimo, gestisce questo periodo molto bene. Gli faccio i complimenti proprio per questo, per il modo di vivere il momento del Napoli“.

La maglia numero 10 ad Insigne: “Sarebbe troppa pressione addosso a lui, quella è la maglia di un grandissimo. Lui deve essere Insigne, la bandiera del Napoli“. Sul suo ritorno in Nazionale: “È sempre un onore vestire questa maglia, Conte mi conosce e sotto questo punto di vista sono avvantaggiato. I miei ringraziamenti vanno a tutti gli allenatori che mi hanno dato fiducia, nell’ultimo anno Ventura ha creduto molto in me“.

fonte: corriere dello sport

Commenti