Careca: “Se la Juve dovesse acquistare Higuain per 94 milioni sarebbe per il Napoli un buon affare”

Higuain va verso l’addio al Napoli, con la Juve che preme per averlo. Non un grosso problema per Antonio Careca, idolo della Curva B azzurra e considerato uno degli attaccanti brasiliani più forti di tutti i tempi, che dà fiducia a De Laurentiis in merito alla sostituzione eventuale del Pipita: “Il calcio è questo, da un po’ ormai. Certo, Higuain ha fatto grandissime cose negli ultimi due anni, si è conquistato l’amore della gente e l’attenzione di grandi club, sarebbe un peccato se andasse via. I tifosi non sarebbero però felici, questo è ovvio, poi proprio alla Juve, la rivale peggiore… I tanti gol che ha realizzato verrebbero subito dimenticati e sostituiti dai fischi”.

Però, con 94 milioni in più…
“Sono tanti tanti tanti soldi, da questo punto di vista sarebbe una cessione buona per il Napoli, perché De Laurentiis con quella cifra può fare tutto, prendere due o tre campioni per rinforzare la squadra. Parliamo di un patron molto informato, che ha dei collaboratori naturalmente, ma è lui secondo me ad essere davvero bravissimo”.

Magari potrebbe sostituire un argentino con un brasiliano, qualche suggerimento?
“Io credo che il Napoli, ma non solo lui, dovrebbe imparare ad aumentare la rete di osservatori in Brasile e in generale in Sudamerica. Perché se si permette ai talenti di accasarsi nei grandi club, come Boca, San Paolo o Santos, poi diventa difficile andarsi a prendere a cifre accessibili. Bisogna arrivare prima e si possono prendere talenti di grande prospettiva”.

Non ha un nome da suggerire al suo vecchio club?
“In questo momento in Brasile i talenti migliori sono Gabigol, un mancino molto forte che in Italia mi pare sia già ben noto, e Gabriel Jesus, sul quale sembra sia molto vicino il Barcellona. Poi ci sono due o tre centrocampisti di buon avvenire, io credo sia un mercato da cui l’Europa possa attingere ancora con profitto”.

fonte – TMW

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!