Chiariello: “Napoli squadra organizzata che sa anche soffrire, azzurri tatticamente intelligenti”

chiarielloA Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato la vittoria sulla Fiorentina: “Al San Paolo abbiamo visto la Fiorentina, la squadra che fa il miglior possesso e gioca con una sorta di 3-6-1 per dominare il centrocampo. Il Napoli ha capito che non poteva controbattere a viso aperto e che sarebbe stata dura. I viola hanno dominato il primo tempo, Reina ha parato un paio di volte ma il Napoli è organizzato ed ha saputo soffrire. Nella ripresa Hamsik lancia Insigne e cambia tutto, sono gli azzurri a dominare per palle gol contro una Fiorentina che vale l’alta classifica. Il Napoli ha dimostrato che oltre a giocar bene ed essere iscritta almeno alle prime tre posizione, è cambiato nella testa e nella mentalità. Dal gol di Kalinic a quello di Higuain passa appena un minuto e cinquanta in cui il Napoli entra in area 4 volte e la Fiorentina non riesce mai a rinviare superando il centrocampo. Il Napoli è cambiato tatticamente, è organizzato, concedendo tre tiri in totale, ma ora ha fame e la testa è diversa”.

Fonte – TMW

Commenti

Questo articolo è stato letto 577 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!