Morelli: “Sarri non deve più dire che parlare di scudetto è una bestemmia!”

SarriMidtjyllandBisRaffaele Morelli ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli: “Dove sbaglia Valentino Rossi? Per me non avrebbe potuto fare diversamente. Quella di Marquez è stata una provocazione costante, lui ha provato in tutti i modi ad ostacolarlo, per me è stata un po’ come una difesa, la corsa non era più ad armi pari. Valentino sopporta tensioni da anni, si vedeva chiaramente che Marquez sarebbe stato disposto a tutto, anche a cadere, pur di non farlo arrivare al traguardo. Valentino si è difeso da un’aggressione vera e propria, Rossi è un’eccellenza italiana. Il suo gesto lo ha reso più “umano”, questo vuol dire che non siamo disposti a sopportare tutto. Il Napoli? Basta a parlare di provincia. Sarri ha sempre fatto giocare bene le sue squadre, deve smettere soltanto di dire che parlare di scudetto è una bestemmia. Può anche non rispondere alla domanda, ma non dire di non voler ammettere qualcuno nello spogliatoio solo perché parla di scudetto è sì, da provinciale. Sarri, comunque, ha una caratteristica unica: non ascolta i tifosi e va avanti per la sua strada. Anche con Higuain ha saputo gestire all’inizio la situazione. In tanti allenatori avrebbero sofferto, lui è andato avanti per la sua strada: questo è tipico degli uomini forti. Maurizio Sarri è passato sopra anche alla forza di Benitez”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!