Caporale: “Insigne e Mertens? Nulla di grave, ma eviterei questi episodi di autolesionismo”

Carlo Caporale, Responsabile dei Servizi Sportivi di Televomero, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro” programmacarlocaporale sportivo in onda, ogni mercoledì e sabato, su Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista: “Napoli entusiasmante? Nessuno avrebbe potuto immaginare questo rendimento. Il tecnico azzurro è riuscito, in breve tempo, a creare una squadra che vince e convince. Tuttavia, bisogna restare cauti evitando facili entusiasmi. Insigne e Mertens? Non è accaduto nulla di grave. Tuttavia, bisogna cercare di evitare questi episodi di autolesionismo in un momento così positivo. Bisogna fare fronte comune cercano di non minare la serenità dello
spogliatoio. Genoa-Napoli? Non sarà una partita semplice. Il Genoa non ha la fluidità di gioco mostrata nella scorsa stagione, ma in casa sta facendo abbastanza bene. Il Napoli deve affrontare un tour de force nelle prossime settimane e, quindi, sarà fondamentale ruotare tutti gli effettivi per dosare le energie. Jorginho? E’ cresciuto molto sul piano della personalità. L’anno scorso è stato accantonato, ma le sue doti tecniche erano già note. Certo, il nuovo modulo gli consente di esprimere tutto il suo potenziale. Francamente, meriterebbe maggiore spazio anche in Nazionale. Lo stadio? Bisognerebbe trovare un punto d’incontro, perché già i tempi della nostra burocrazia sono molto lunghi”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 516 volte