Napoli-Udinese, quanti intrecci e affari di mercato da Sosa e ad Allan

pozzo

Oltre 60 mln e 11 giocatori in cinque anni: è l’asse Napoli-Udine. L’edizione odierna de Il Mattino fa un bilancio sugli affari tra De Laurentiis e Pozzo. Il primo tra tutti è Roberto Sosa che approdò a Napoli da Udine per una cifra simbolica di mille euro. Poi fu Domizzi a trasferirsi in Friuli in comproprietà (2.5 mln). Nel 2009 il Napoli sborsò 18 mln per Quagliarella. Poi fu la volta in sequenza di Denis, Inler, Armero, fino ad arrivare a questa estate con la triplice trattativa che ha portato Allan in azzurro, Zapata in bianconero, in prestito biennale, e Britos al Watford, società di proprietà dei Pozzo. E non è detto che possano concludersi gli affari, presto potrebbero arrivarne altri.

Commenti