Ferrero attacca Criscitiello: “Deve stare sereno. Ce l’ha con me”

PEGASO NEWSPORT MILANO/PRESIDENTI IN LEGA

Da Pompei, dove era impegnato nella presentazione del suo libro, il Presidente della Sampdoria ha attaccato pubblicamente davanti alla stampa il Direttore di Sportitalia e Tuttomercatoweb, Michele Criscitiello, reo secondo Ferrero di attaccarlo senza motivo. “Sono mesi che Criscitiello mi attacca e non conosco il motivo. Dice che vendo, che non ho soldi e che sono un prestanome. Deve fare informazione e non dare giudizi. Io sono Ferrero e sono quello che tutti vedete. Criscitiello deve stare sereno e rilassarsi un po’. Tra l’altro mi dicono sia anche bravo ma io non lo conosco. Mi dicono che su Sportitalia mi attacca senza motivo. Deve stare calmo altrimenti la gente spegne la sua televisione, deve essere leale. Ah Criscitè stai calmo”, conclude il numero 1 della Samp.

fonte – TMW

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!