Pizzoferrato: “Sarri è il vero top player della squadra azzurra, Napoli – Inter si deciderà nella zona dove in genere si decidono le partite, ovvero a centrocampo”

Carpi-Napoli 0-0 SarriMaurizio Pizzoferrato, responsabile redazione sportiva dell’Agenzia di Stampa Area ed editorialista di fcinternews.it, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro”, programma sportivo in onda ogni mercoledì e sabato su Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista:“Napoli-Inter? Partita interessate, perché si affronteranno due scuole di pensiero diverso. Il Napoli esprime il miglior calcio del campionato. Sarri, dopo le difficoltà iniziali, sta facendo un lavoro straordinario. Il tecnico toscano è il vero top player del Napoli. Higuain sembra rinato sotto la cura dell’ex tecnico dell’Empoli, ma anche la difesa è stata trasformata. L’Inter non gioca bene, ma i numeri parlano chiaro. I nerazzurri fanno giocare male anche gli avversari per poi castigarli alla prima occasione utile. Dove si deciderà Napoli-Inter? Il centrocampo è sempre la zona dove si decidono le partite. Mancini, preferisce puntare su un centrocampo di rottura per riconquistare la sfera e far ripartire subito la manovra. Gli azzurri, invece, hanno un centrocampo meno forte sul piano fisico, ma maggiormente dotato tecnicamente. Icardi? Non è più l’unico terminale offensivo dei nerazzurri, perché Jovetic gli sta rubando la scena. L’intesa con il talento montenegrino non è ancora eccellente. Tuttavia, l’attaccante argentino sta mostrando incoraggianti segnali di risveglio. Il mercato dell’Inter? Mancini, per puntare allo scudetto, vuole giocatori già pronti come Pirlo. Forse, potrebbe arrivare anche un esterno, ma bisognerà tenere in ordine i conti pensando anche al mercato in uscita. Lo scudetto? Il vero obiettivo dell’Inter è il ritorno in Champions. Certo, l’appetito vien mangiando…” 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!