Francesco Montervino: “Napoli, serve un difensore centrale di piede sinistro, come Juan Jesus ed una mezzala”

MontervinoFRANCESCO MONTERVINO, ex capitano del Napoli, D.S. del Taranto Calcio, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato: “Credo che in questo momento si possa solo parlare di episodio sfavorevole. Purtroppo non abbiamo il passato di Juventus, Inter o Milan, squadre e società abituate a stare in vetta e lottare per vincere scudetti, però, sono quasi certo che questo Napoli si troverà quanto prima, a proprio agio, anche in testa alla classifica senza pericolosi capogiri. La sconfitta di Bologna è solo conseguenza di un approccio sbagliato al match e la dimostrazione è il finale di gara, gli azzurri quando vogliono possono cambiare volto a qualsiasi partita. Partita decisiva per la Roma in Champions? Da italiano, è ovvio, mi farebbe piacere che andasse avanti, da tifoso del Napoli, anche, ma dopo una brutta partita, situazione che minerebbe ulteriormente, le poche certezze che i giallorossi hanno in questo momento. Quando ci sono problemi tra squadra e tecnico, come sembra ci siano a Roma, è difficile se non impossibile risolverli, non lo auguro a Garcia, però, credo che il suo destino sia comunque segnato e non posso escludere un suo esonero anche in caso di qualificazione alla fase finale di Champions. Onestamente ho una piccola speranza, che gli azzurri non diano eccessivo peso alla sconfitta di Bologna, bisogna certamente rivedere l’atteggiamento e gli errori commessi, ma si deve ripartire dalla vittoria con l’Inter o perché no, dal finale del Dall’Ara. Higuain uomo decisivo anche con la Roma? Il Napoli sta facendo vivere ad Higuain il suo miglior momento della carriera, ma non è il solo e punto su Hamsik. A Taranto stiamo facendo cose importanti, siamo in lotta per la vittoria del campionato dopo un momento di empasse. Abbiamo cambiato molto, cercando di colmare quelle lacune che avevamo, dopo aver costruito tutto in 10 giorni. Ora, però, dobbiamo mettere la ciliegina sulla torta. Yeboah è una bella prospettiva e speriamo dia il contributo che ci aspettiamo. Migliorare l’11 del Napoli non è semplice, sarebbe opportuno, invece, elevare la qualità della panchina. Non ho dubbi sui rinforzi, serve un difensore centrale di piede sinistro, come Juan Jesus ed una mezzala, capace di giocare su entrambe le fasce e che sappia fare bene entrambe le fasi, uno alla Guarin, in pratica”.

“.

Commenti