OBIETTIVO NAPOLI – Tutto facile per gli azzurri contro il Verona

Napoli-Brugge esultanza secondo gol MertensPassaggio di turno agevole per il Napoli, che ha trovato sulla sua strada un Verona apparentemente poco motivato e sicuramente non all’altezza, stasera, della formazione di Sarri.
L’errore della formazione del nuovo tecnico Del Neri è stato quello di non riuscire ad organizzare adeguatamente la difesa, lasciando troppo spazio alle iniziative in profondità dei partenopei, tralasciando, inoltre, anche di apportare un’adeguata pressione sulle fonti di gioco avversarie.
Con gli eccessivi spazi a disposizione lasciati dalla difesa scaligera, il Napoli non ha dovuto faticare particolarmente per mettere sin dai primi minuti la partita in discesa, dominandola dal primo all’ultimo minuto, riducendo il Verona al mero ruolo di sparring partner. Decisive per gli azzurri sono state le iniziative di Mertens, che dalla sinistra ha creato panico nella difesa veronese, saltando sistematicamente il terzino avversario. Buone iniziative anche da parte di El Kaddouri, sempre a suo agio nelle gare di coppa, nonostante la difficoltà di adattarsi nel ruolo di esterno destro. In mezzo al campo è stato predominante l’apporto di Allan, mentre qualche difficoltà in più l’ha mostrata Valdifiori, che spesso ha faticato a trovare rapide verticalizzazioni, rallentando un po’ il gioco.
Buona l’attenzione difensiva, nonostante la scarsa pericolosità delle punte veronesi, con una prestazione positiva di Chiriches che ancora una volta si è dimostrato all’altezza dei titolari.
Il netto 3-0 servirà certamente da incentivo morale in vista della delicata trasferta contro l’Atalanta. Sarà in quella circostanza che gli azzurri dovranno dimostrare di aver smaltito le scorie derivanti dagli ultimi due risultati non esaltanti in campionato, per riprendere la corsa ai piani alti e ridimensionare gli entusiasmi di certi addetti ai lavori, già pronti a ridurre il campionato ad una mera sfida tra Inter e Juve… Ve piacess’!

Commenti