PALLAVOLO – Fipav Campania il bilancio del presidente Boccia

Ernesto BocciaRapporti con le istituzioni locali e la tragica situazione degli impianti sportivi in regione le tematiche al centro del messaggio augurale alle società affiliate del presidente del comitato regionale della Campania della federazione italiana pallavolo Ernesto Boccia.  Il numero uno dello sport sottorete auspica: “Il comitato regionale della Fipav – afferma Boccia-  spera che il 2016 sia un anno migliore per tutte le società, tecnici, atleti e per la stessa Campania. Che si possa tutti raggiungere un livello di competitività maggiore”.
L’attenzione del presidente si sposta sulle criticità: “L’auspicio per il nuovo anno è che soprattutto –continua- si possa arrivare a risolvere tutte le problematiche che ci hanno attanagliato nel corso di questo che sta per terminare”. Le strutture sportive in primo piano. Da un lato la soddisfazione per aver riaperto, anche se solo per un fine settimana, il PalaVesuvio di Ponticelli consentendo alla nazionale italiana femminile di ritornare a giocare a Napoli. Dall’altro sapere di avere squadre in lotta per la conquista della serie A che hanno impianti colabrodo che d’inverno diventano ghiacciaie. “Che possa essere per le società l’anno buono –auspica Ernesto Boccia- per iniziare un discorso diverso con le istituzioni con le strutture. Che si vada nella giusta direzione con il tesseramento, con atleti e con i tecnici. Che possiamo avere quella tranquillità per lavorare in prospettiva futura”.
Le ultime parole arrivano dal cuore: “Un augurio di pace e di serenità alle famiglie, agli atleti, agli arbitri, ai dirigenti e tutti quelli che lavorano nel mondo della pallavolo. Che stiano in pace con se stessi e vivano non solo le festività con tranquillità e serenità”.

Commenti