Dezi: “Voglio dare il mio contributo al Bari per andare in A, Napoli non è una piazza semplice ma allenarmi con grandi campioni mi è servito molto”

Reggina Calcio v FC Crotone - TIM CupJacopo Dezi , neo acquisto del Bari, è intervenuto in conferenza stampa rilasciando le seguenti  dichiarazioni, riportate dal sito ufficiale del Bari: “ C’è tanta voglia di vincere, il mister è davvero bravo e il gruppo è composto da grandi calciatori quindi possiamo fare molto bene. Voglio dare il mio contributo per andare in A”. Nell’ultima gara di Pescara è arrivata la prima sconfitta con mister Camplone. “Abbiamo fatto una grande partita, in particolare nel secondo tempo quando abbiamo creato diverse occasioni da gol, potevamo anche vincerla”. Venerdì sera arriva il Crotone, ex squadra del centrocampista biancorosso. “Per me è una partita speciale perché a Crotone ho trascorso due anni molto intensi, i tifosi e la città mi hanno dato tanto, ma adesso però sono a Bari e ho tanta voglia di ripagare la fiducia della società e del mister”. Che giocatore è Jacopo Dezi. “Sono una mezz’ala offensiva a cui piace fare gol, posso giocare sia a destra che a sinistra – continua – fisicamente sto bene, mi sono sempre allenato, mi manca il ritmo partita ma quello lo si acquisisce solo giocando. Sono venuto qui per trovare più spazio e giocare in una delle migliori piazze della serie B”. Sulla sua recente esperienza a Napoli, Dezi chiarisce la situazione. “Napoli non è una piazza semplice per un giovane che arriva dalla Primavera, allenarsi con grandi campioni mi è servito sotto tanti punti di vista, ma purtroppo non ho mai avuto la possibilità di giocare”. Attualmente il Bari occupa la quarta posizione in classifica con 39 punti conquistati in 24 partite. “Sappiamo tutti che il campionato di serie B è molto lungo e difficile, bisogna guardare partita per partita e ottenere più punti possibili”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!