Joao Santos: “La partita di sabato si vincerà a centrocampo e sarà compito di Jorginho, Hamsik e Allan fare la differenza”

Carpi-Napoli 0-0 JorginhoA Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Joao Santos, procuratore Jorginho

“Ero all’Olimpico per Lazio-Napoli e credo che Jorginho abbia giocato molto bene. Immagino che Conte sia sugli spalti anche a Torino allo Stadium e sono certo che vedrà una partita ancora superiore del mio assistito e spero che possa convincerlo affinché lo convochi con l’Italia.

Jorginho leader? Sì, quando è in un gruppo fa di tutto per i compagni, in campo e fuori.

Nell’ultimo mese ho seguito molto il Napoli e la Juventus e credo che al momento la squadra azzurra sia superiore perché ha un attacco davvero devastante. La partita si vincerà a centrocampo e sarà compito di Jorginho, Hamsik e Allan fare la differenza.

Tutto il mondo vedrà Juventus-Napoli, io sarò ad Istanbul attaccato alla tv. Si tratta della partita più importante d’Europa. Detto questo, si tratta di un match bello, ma non determinante perché mancano ancora troppe partite prima della fine del campionato.

Jorginho è cambiato molto, nella testa e nel fisico. Non ha ancora segnato in campionato, ma ciò che conta è che il Napoli vinca, poi se arrivasse il gol tanto meglio”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti