Mirko Graziano: “Khedira e Asamoah non faranno parte del match contro il Napoli”

Allegri_DMF_8926MIRKO GRAZIANO, giornalista de La Gazzetta dello Sport: “Sia Orsato che Rizzoli sono due ottimi arbitri, il primo è semplicemente più tollerante. La Juve ha emergenza sia in difesa che a centrocampo. Khedira e Asamoah anche oggi non sono in gruppo e non faranno parte del match contro il Napoli. La Juve, da tempo, adotta un sistema con la difesa a tre ma ad elastico, un reparto che può diventare anche a quattro con l’inserimento di Lichtsteiner ed Evra. Se venisse scelto Cuadrado, a centrocampo dovrebbero giocare Sturaro, Marchisio e Pogba. Pereyra si sta riprendendo ma non credo verrà rischiato. Il problema di Rugani è che il livello della difesa è altissimo, tra i più forti in Europa. È un reparto forte non solo tecnicamente e il classe ’94 non ha mostrato la giusta personalità per entrare in questa filosofia. La Juventus ha rifiutato tanti soldi dal Napoli, crede ancora nel ragazzo, lo sta studiando e solo a giugno capiremo quale sarà il suo futuro. Le dichiarazioni di Buffon sono indicative, il Napoli gode di grande rispetto a Vinovo: questa è una squadra vera che non vive di sole individualità ed è stata brava a reggere il ritmo di una squadra che ha vinto 14 partite consecutive. La vittoria del Napoli potrebbe quasi chiudere il discorso scudetto perché cinque punti e mezzo diventerebbero un distacco importante nei confronti di una squadra che, nel giro di pochi giorni, si tufferà anche nella Champions League contro una squadra proibitiva come il Bayern. Higuain è un giocatore che la Juve voleva: se il Napoli non avesse avuto i soldi di Cavani, l’argentino poteva anche accettare l’offerta bianconera. Oggi è tra i 3-4 centravanti più forti al mondo”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 547 volte