Chievo, Maran: “Higuain si ferma col gruppo. Servirà una gara perfetta”

RolandoMaran
“La squadra sta lavorando bene. Dobbiamo essere consapevoli che al San Paolo servirà una gara perfetta“. Così Rolando Maran, tecnico del Chievo Verona, ha presentato in conferenza stampa la partita di domani contro il Napoli valida per la 28esima giornata di Serie A.
Queste sono gare che si preparano da sole?“La mentalità deve essere quella di provare sempre a superare sé stessi. Dobbiamo andare oltre i nostri limiti e dobbiamo confermarlo a Napoli”.
La gara dell’andata è stata una delle più complicate. Cosa hai imparato da quella partita? “Tutte le gare ci hanno dato indicazioni positive e negative. Sicuramente, quella partita ci diede indicazioni importanti per migliorarci e affrontare la gara di domani”. Cosa temi di più? “Il Napoli ha individualità e un buon gioco. Noi, però, dobbiamo guardare in casa nostra e tirar fuori le nostre qualità. Questo servirà domani”.
Altri indisponibili oltre a Izco e Gamberini? “Inglese e Gobbi”.
Molte squadre tiferanno Chievo visto il secondo posto del Napoli. “Il Napoli a undici gare dalla fine è a tre punti dalla vetta e deve credere allo Scudetto. Queste, però, sono cose che riguardano loro”.
Dovrete affrontare il Napoli sulle fasce. “La nostra è una squadra che lavora bene col collettivo. Cerchiamo di essere squadra in ogni frangente, tutti partecipano a entrambe le fasi e questo deve essere il Chievo”.
Si sta alzando l’intensità degli allenamenti con qualche rientro? “Le assenze settimanali pesano. La qualità del lavoro quando ci sono tutti cresce e questo può migliorare anche i risultati della domenica. Dispiace non potersi allenare sempre in un certo modo”.
Quanti minuti possono avere nelle gambe Hetemaj e Meggioriuni? “Stanno crescendo e ritrovando la condizione migliore. Non sono ancora al 100%, ma la loro progressione è andata avanti anche questa settimana”.
Come si ferma Higuain? “E’ difficile fermarlo, ha grandissimo talento e temperamento. Noi, però, dobbiamo essere squadra, è l’unico modo quando gli avversari hanno grandi individualità. Devi avere sempre grande densità vicino alla palla, domani dovremo essere perfetti”. Le manca il colpaccio contro una big? “Qualche risultato importante l’abbiamo ottenuto, abbiamo vinto con la Lazio e ottenuto diversi pareggi. Ovvio, la vittoria contro una grande squadra è sempre la ciliegina sulla torta. Lavoreremo per questo”
tmw
Commenti