Pierluigi Pardo: “La stagione azzurra è grandiosa, di crescita, nessun tifoso avrebbe immaginato in estate che il Napoli fosse così alto in classifica”

pierluigi-pardo-italia-unoA Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierluigi Pardo, giornalista

“Mi aspettavo un Napoli fortissimo, ma è dura anche se il distacco dalla Juventus è piccolo, perché parliamo di una squadra che ha una capacità incredibile ed ogni piccolo passo falso, le avversarie lo pagano. Tra 4 partite avremo un quadro più preciso, se il Napoli sarà ancora a -3, sarà molto difficile, ma se avesse ridotto la distanza è possibile immaginare scenari diversi. La Juventus affronterà il Sassuolo che può mettere in difficoltà diverse realtà, avrà il derby di Torino e il Milan, per cui partite non semplicissime, anche se parliamo di cannibali così come li ha definiti Sarri.

E’ un bel duello quello tra Napoli e Juventus, erano anni che non avevamo così pochi punti di distacco tra prima e seconda in classifica, per cui vanno fatti gli applausi al Napoli. La stagione azzurra è grandiosa, di crescita e nessun tifoso avrebbe immaginato in estate che il Napoli fosse così alto in classifica, poi è ovvio che è dura perché la Juve vince sempre e se continueranno a farlo sarà dura.

Higuain è il più forte attaccante del campionato, l’unica preoccupazione è che è talmente forte che può scatenare l’appetito di diversi club. Ma mi concentrerei sul presente di un giocatore che sta facendo cose eccezionali. Così’ come la forza della Juventus sta nella difesa, quella del Napoli sta nell’attacco”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti