Napoli, Sarri ha un alleato in più: la settimana tipo per lo sprint scudetto

Napoli, Sarri ha un alleato in più: la settimana tipo per lo sprint scudettoI giocatori del Napoli (reuters) NAPOLI – Un alleato prezioso per la volata scudetto. Maurizio Sarri non l’ha neanche nascosto più di tanto dopo l’eliminazione in Europa League contro il Villarreal. “Potremmo concentrarci soltanto sul campionato”. La settimana tipo, dunque, può essere l’arma giusta dell’allenatore del Napoli per un rush finale di alto livello nelle ultime dieci giornate. Poter programmare il lavoro senza l’ansia di un calendario fitto è un vantaggio che capita di rado nel calcio moderno. Sarri stavolta lo intende sfruttare: per un tecnico di campo come lui è fondamentale. Può curare al massimo tutti i dettagli in vista delle partite seguendo un menu consolidato: la doppia seduta del mercoledì con il drone per le varianti tattiche, la partitella del giovedì e ultimi due giorni dedicati alla formazione ma anche ai calci piazzati. Il meccanismo dovrà funzionare alla perfezione già domenica sera contro il Palermo, in una trasferta da affrontare con determinazione. I rosanero stanno vivendo l’ennesimo momento difficile della stagione e hanno bisogno di un risultato positivo per evitare il sorpasso del Frosinone. Il Napoli non dovrà sottovalutare l’avversario.

SCALPITANO ALBIOL E ALLAN – Sarri potrà valutare la formazione con tutta calma e decidere in base allo stato di forma dei singoli. Molto probabilmente ci saranno due novità rispetto al 3-1 rifilato al Chievo. Albiol ha scontato il turno di squalifica e sarà a disposizione al centro della difesa. Rientrerà anche Allan che è stato sostituito da David Lopez sabato scorso. Il brasiliano ha attraversato un momento difficile dal punto di vista della forma, ma il peggio è passato. “La panchina gli ha fatto bene”, ha sentenziato l’allenatore che è pronto a riconsegnargli una maglia da titolare. Da verificare, invece, le condizioni di Strinic che ha accusato qualche problema muscolare.

DE LAURENTIIS E HAMSIK RICORDANO CORIONI – Il presidente del Napoli ha voluto esprimere il suo personale ricordo di Gino Corioni, per ventidue anni alla guida del Brescia: “A nome di tutto il Napoli, partecipo commosso al dolore della famiglia Corioni per la scomparsa del presidente Gino, grande uomo di sport, figura di spessore del calcio italiano. Da presidente del Napoli ho incontrato Gino moltissime volte, e con lui abbiamo spesso concluso operazioni di mercato. Il mio ricordo è quello di una persona di grande signorilità e onestà. Il calcio e il mondo dell’imprenditoria perdono una figura importante che ci mancherà. Ciao Gino”. Non è mancato neanche il  saluto di Hamsik, particolarmente legato a Corioni che lo portò in Italia dallo Slovan Bratislava quando aveva 17 anni. “Ciao presidente”, questo il commento del capitano azzurro.
 

ssc napoli

serie A
Protagonisti:
Maurizio Sarri

Fonte: Repubblica

Commenti