De Rienzo: “Il mercato azzurro? A gennaio, era difficile fare meglio”

de rienzo

Jolanda De Rienzo, collega di Sportitalia, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro” programma sportivo in onda su Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista: La lotta per lo scudetto? “La Juve non molla. La Vecchia Signora ha anche un pizzico di fortuna che non guasta mai. Purtroppo, nelle prossime partite, gli azzurri giocheranno spesso dopo i bianconeri e questo da un punto di vista psicologico potrebbe rappresentare un leggero svantaggio” Palermo-Napoli? “Difficile ipotizzare che i rosanero possano fermare i partenopei. Novellino ha accettato una sfida difficile ed, oltretutto, ha avuto poco tempo per preparare una partita così importante come quella contro gli azzurri” Mercato insoddisfacente? “Bisogna essere realisti: non era facile migliorare questa rosa nel mercato di gennaio. Non basta la volontà di comprare, perché se non c’è la volontà di vendere è impossibile concludere un acquisto. Giuntoli sta facendo un ottimo lavoro, ma non era facile trovare, ad esempio, un’alternativa ad Allan. A gennaio, Grassi è stato il miglior acquisto possibile” Insigne? “Difficile ipotizzare una sua mancata convocazione per gli Europei. In passato, c’è stato qualche malinteso con Conte, ma questo non giustificherebbe una sua mancata partecipazione ai prossimi Europei. Francamente, lasciarlo a casa sarebbe una pazzia…”

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!