Gaetano Imparato: “Udinese-Napoli? De Canio è un ottimo allenatore e i bianconeri hanno ottime individualità”

GAETANO IMPARATO, giornalista de La Gazzetta dello Sport: “Le dichiarazioni di Conte a fine partita sono state chiare, ha detto che con Insigne ha trovato la figura di calciatore che cercava. Il ct è troppo pragmatico per poter pensare di privarsi di Insigne in vista degli Europei. Jorginho, invece, è uno di quelli che fino alla fine potrebbe andare in Francia. Fossi in Conte me lo porterei, è tra i migliori in stagione nel suo ruolo. Purtroppo per lui ha tanta concorrenza, mentre Insigne è quasi unico nel suo ruolo. L’Italia ha fatto una bellissima figura contro i gregari della Spagna. Era una semplice amichevole, bisogna stare cauti senza illudersi. Non penso che Conte giocherà col 3-4-3 agli Europei, credo che approccerà alla competizione in un modo equilibrato, puntando molto sulla fase difensiva per quelle che sono le caratteristiche dei giocatori. Udinese-Napoli? De Canio è un ottimo allenatore e i bianconeri hanno ottime individualità. Col Frosinone giocarono male, fu l’ultima di Colantuono, l’Udinese non riuscì a fare un solo tiro in porta. Sarebbe una bella favola se l’ex squadra di Sarri, l’Empoli, possa fermare la Juventus. Dacia Arena? Avere stadi simili sarebbe importante per tutti, anche per la città di Napoli, come segno di rilancio e di reazione. È un discorso complesso, ci sono troppi interessi in ballo. Cruyff? Penso a lui e sono malinonico. Era un papavero dai colori stupendi”.

Fonte: Radio Punto Zero

Commenti