Luca Pellegrini: “Adesso, però, il Napoli dovrebbe guardarsi anche alle spalle, al ritorno della Roma”

LUCA PELLEGRINI, ex difensore di Verona, Sampdoria e Torino: “Il Napoli è una gran bella squadra, mi sono sempre divertito a vederlo giocare. Gli azzurri vincono solo grazie al bel gioco, ma difficilmente hanno quella concretezza di riuscire ad ottenere il massimo risultato col minimo sforzo. Ad Udine salvo un paio di giocatori, e basta. L’Udinese ha giocato una grandissima partita e ha letto bene come fermare gli azzurri. Tutti sanno che la squadra di Sarri gioca un calcio splendido palla a terra, in verticale. Quest’anno il tecnico ha snaturato la sua idea di calcio giocando anche in ampiezza coi due esterni offensivi, ma resta il concetto di gioco veloce e profondo. L’Udinese ha ingolfato la zona centrale e il Napoli ha fatto fatica proprio con gli esterni, sia difensivi che offensivi. Il Napoli si è affidato a troppi lanci lunghi per servire Higuain, spesso sbagliando. Come ho sempre detto, il difficile di Sarri e del Napoli non era arrivare, ma rimanere in alto, a gestire certe situazioni difficili. Higuain? Non so perché abbia reagito così, prima della partita aveva tutti i requisiti per andare a mille. Aveva segnato un bel gol, stava dando il suo contributo, non so perché sia esploso in quel modo. Probabilmente vedeva la squadra non girare e non reagire, ed ha ritenuto una ingiustizia il rosso e non ci ha visto più. Ci sta. In campo non sono mai stato rissoso, ma una volta Alberto Di Chiara, con cui avevo trascorso le vacanze l’estate precedente, arrivò da dietro e mi mise il dito nell’occhio, ed io gli diedi una scarpata: ebbi una reazione non da Pellegrini, fummo espulsi entrambi e uscimmo abbracciati. Ma sono stati tre secondi di follia. Scudetto? Ci sono tanti precedenti favorevoli agli azzurri, le statistiche non mentono e la matematica ti dà ancora la possibilità di crederci. Adesso, però, il Napoli dovrebbe guardarsi anche alle spalle, al ritorno della Roma. Il Verona era Luca Toni, se ora sta retrocedendo è anche perché non ha avuto per mesi il suo centravanti principe”.

Fonte: Radio Punto Zero

Commenti

Questo articolo è stato letto 556 volte